Comunicazione

Internazionalizzazione: i contributi 2014 per la promozione delle PMI

Aperto il bando del Ministero dello Sviluppo economico per il finanziamento di attività promozionali finalizzate all‘internazionalizzazione delle piccole e medie imprese per l’annualità 2014.

I contributi, previsti dal decreto-legge n. 83/2012 (Decreto Sviluppo), sono destinati ad associazioni, enti, istituti e camere di commercio italo-estere per lo svolgimento di attività, di rilievo nazionale, per la promozione sui mercati esteri delle PMI italiane.

Il bando, approvato con decreto direttoriale del 10 gennaio 2014,  finanzia iniziative relative al periodo 1° gennaio 2014-31 dicembre 2014, quali:

  • partecipazioni a fiere e saloni internazionali;
  • eventi collaterali alle manifestazioni fieristiche internazionali;
  • workshop, seminari, eventi promozionali all’estero o in Italia con operatori esteri;
  • missioni di “incoming” di operatori esteri;
  • incontri bilaterali fra operatori;
  • azioni di comunicazione e promozione sul mercato estero (riviste, radio e televisione, web);
  • attività di formazione specialistica per l’internazionalizzazione;
  • road show promozionali;
  • realizzazione di siti internet in lingua estera;
  • attività promozionali tramite specifiche applicazioni web;
  • iniziative promozionali a beneficio dei giovani imprenditori, dell’imprenditoria femminile e delle start up.

L’investimento, per essere ammissibile, deve prevedere una spesa compresa tra un minimo di 100mila euro e un massimo di 600mila euro. L’agevolazione, nella forma del contributo a fondo perduto, viene concessa nella misura massima del 50% delle spese ammissibili.

I soggetti interessati a partecipare al bando hanno tempo per presentare la domanda fino al 28 febbraio 2014.