ComunicazioneNotizie

Programma formativo e-MIND “Esperto ICT per Marketing ed innovazione INDustriale” per l’Argentina

Università di Bologna

L’Università di Bologna, e per essa il DEIS e la sede UNIBO di Buenos Aires, in collaborazione con le società Omnia Consulting S.r.l. di Palermo, Noemalife S.p.A. di Bologna e Zetasei S.r.l. di Sassari, ha presentato un progetto a valere sull’Avviso n. 1/2007 del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, per la formazione di figure professionali altamente specializzate in Argentina, che è stato scelto per finanziamento. I candidati, in cerca di prima occupazione e di cittadinanza italiana, devono risiedere in Argentina ed essere iscritti all’AIRE. I requisiti di accesso al corso sono il possesso della laurea in ingegneria, o discipline tecnico-scientifiche ed economico-giuridiche assimilabili e l’età compresa tra i 23 e i 30 anni.

La professionalità disegnata dal progetto ha tre caratteristiche salienti: spiccata vocazione all’innovazione dei processi e dei prodotti; eguale rilievo attribuito dal percorso formativo alle tradizionali e alle nuove tecnologie; particolare competenza nell’ambito delle tecnologie ICT. La figura professionale di riferimento ha un accentuato carattere pratico applicativo, ottenuto grazie alla stretta correlazione tra le attività teoriche e pratiche previste nel corso. Il corso, infatti, oltre a prevedere uno stage della durata di un mese presso aziende italiane, contempla studi applicativi su aziende argentine. Tutti i fattori caratterizzanti il profilo professionale del corso scaturiscono da una analisi delle necessità e delle criticità del sistema territoriale argentino, con particolare ma non esclusivo riferimento alla Provincia di Buenos Aires. A questo riguardo, infatti, uno studio preliminare effettuato ha rilevato come, accanto ad una situazione economica di sviluppo esistano fattori di fragilità del tessuto economico produttivo, tra cui spicca la scarsità di tecnici altamente qualificati e con conoscenza dei mercati esteri (comprese quello italiano). Da qui l’idea di offrire ai cittadini italiani in Argentina possibilità di accesso alle stesse opportunità formative assicurate ai cittadini residenti in Italia e negli altri paesi della Comunità Europea, con particolare riferimento a competenze largamente richieste sul territorio di residenza.

Grazie alle competenze acquisite, le nuove figure professionali potranno costituire per il tessuto produttivo argentino una iniezione di innovazione in grado di produrre benefici effetti per la creazione di nuova impresa e lo sviluppo di quelle esistenti. Inoltre, l’esperienza che i candidati faranno presso industrie italiane di successo potrà anche dar luogo a nuove possibilità di collaborazione tra imprese argentine ed italiane.

Informazioni sul corso sono reperibili all’indirizzo http://www.progettoemind.it.

L’attivazione del corso resta subordinata alla firma di una convenzione tra il soggetto attuatore, Università di Bologna, ed il soggetto finanziatore, Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale.